F1 Addiction

Bottas: differenza minima tra i motori Mercedes e Ferrari

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Valtteri Bottas è convinto che la differenza di prestazione tra le power unit Mercedes e quelle Ferrari è, ormai, molto ridotta.

La Mercedes ha dominato la scena dei motori ibridi sin dalla loro introduzione, nel 2014, ma la Ferrari quest’anno è riuscita, finalmente, dopo anni di batoste a produrre un propulsore a livello di quello della Scuderia anglo-tedesca.

E a confermarcelo è proprio Valtteri Bottas il quale afferma che la differenza tra le due power units è veramente ridotta al lumicino, mantenendo il Mercedes un piccolo margine solamente in qualifica: “Se c’è una differenza è veramente minima – ha affermato il finlandese – credo che siamo allo stesso livello delle Ferrari, forse, siamo leggermente più forti in qualifica.”

E con i motori quasi equivalenti, la partita si sposta sui carburanti, che diventano, a questo punto, fondamentali: la Mercedes, infatti, ha provato in Canada una nuova specifica di benzina che dovrebbe aver regalato qualche cavallo in più al propulsore tedesco come confermato dallo stesso Bottas: “Abbiamo usato una nuova benzina che ci ha dato un piccolo extra di potenza” 

“Sono piccoli particolari – ha continuato Valtteri – ma la Formula 1 è fatta di dettagli e ogni dettaglio può aiutare, specialmente in una lotta serrata come quella con la Ferrari. In qualche qualifica sono riuscito a mettere dietro Vettel per qualche manciata di millesimi, quindi tutto aiuta.” – conclude il pilota finlandese.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *