F1 Addiction

Raikkonen – Ferrari: siamo ai titoli di coda?

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Raikkonen, autore di una stagione finora deludente, rischia di dover appendere il casco al chiodo.

E’ tempo di mercato piloti e uno dei sedili più ambiti di sempre potrebbe essere vacante. Sì perché se la Scuderia di Maranello è pronta a rinnovare il contratto a Sebastian Vettel, rinnovo che, per bocca del Presidente Marchionne, dipenderebbe solamente dalla volontà del tedesco, al contrario la posizione di Kimi Raikkonen è, ancora, tutta da definire.

Non è un mistero che la stagione del finlandese sia deludente, con un distacco di ben 88 punti dal compagno di squadra, infatti, si può parlare di un vero e proprio flop, anche se a onor del vero diverse sfortune si sono accanite su Kimi.

Ma è soprattutto il comportamento in pista a lasciar perplessi, aldilà della mera analisi dei punti conquistati: Raikkonen sembra svogliato, poco combattivo, quasi passivo, a parte qualche raro guizzo, come a Monaco. Anche domenica è sembrato che non abbia, nemmeno, tentato di resistere a Bottas e che si sia fatto infilare con una facilità disarmante.

A fine gara è arrivato anche il rimprovero di Marchionne che non lascia presagire sviluppi positivi in sede di discussione contrattuale. Forse, se Kimi non dimostra di avere ancora la voglia di mettersi in gioco, è meglio chiudere un capitolo e andare alla ricerca di gente più giovane e motivata.

Lì fuori ci sono un sacco di piloti che scalpitano per sedersi nell’abitacolo di una Ferrari; certo, come talento non molti sono all’altezza di Raikkonen, pur sempre un campione del mondo, ma, sicuramente, con tanta più fame e voglia di vincere.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *